Coppa Cristofaro 5° Edizione 22 giugno 2013     

 

 

                                  Si è conclusa anche la 5° edizione, i più vivi ringraziamenti per la vostra partecipazione e collaborazione. Le prime impressioni registrano un largo consenso per come si è presentata la serata di Sport e Amicizia e…. Il successo sarà coronato ritrovandoci per sesta edizione. Grazie! Peppe e Pino.  

 

Vittoria per il gruppo schierato dalla Tappezzeria INCARNATO

  

                                      

La Coppa Cristofaro, per me ha sempre un significato particolare. Un’emozione straordinaria, non solo perché è organizzato dalla famiglia Veneruso e dall’amico Peppe Sacco, persone grazie alle quali mi sono avvicinato al grandioso sport del podismo, ma soprattutto perché è un modo per rivederci, vivere in goliardia una festa ed una tradizione che ci accomuna. Inoltre lo sguardo di chi ti guarda a fine gare ed in maniera compiaciuta si congratula con te, a prescindere dal tipo di performance che hai ottenuto è una sensazione senza eguali. Io credo che a parole non si possa esprimere il livello di felicità che ho avuto sabato sera, posso solo dire grazie di cuore alla famiglia Veneruso e Peppe Sacco, per tutto ciò che ci avete regalato.

Cristian Avino

 

Complimenti alle mie sorelle che ci hanno regalato all'interno di una splendida serata di sport e amicizia una doppietta emozionante nella gara all'americana femminile!!!

Bravissime la vincitrice Filomena Palomba e la sua compagna di allenamenti/sfide Francesca Palomba!!! Ringraziamo per la calda e cordiale ospitalità i fratelli Veneruso e Peppe Sacco Podismoincampania che ancora una volta ci hanno permesso di condividere con loro queste splendide esperienze, facendoci ricordare i nostri esordi agonistici da ragazzine proprio in occasione degli eventi sportivi da loro organizzati! Grazie e all'anno prossimo  — con Filomena Palomba, Francesca Palomba e Filippa Oliva

Angela Palomba

 

V Edizione “COPPA CRISTOFARO”

Questa V° edizione della Coppa Cristofaro il

“L’atletica sotto le stelle”

Di: Aldo Cavuoto  Podismoincampania.it 01lug.2013

 

Volla 22 giugno 2013

Questa competizione racchiude varie tipologie di gare. Si è partiti con l’americana femminile non valida per il computo dei punteggi per l’assegnazione della coppa. Essa ha visto impegnate 15 atlete in una entusiasmante e altalenante serie di sprint che ha riscaldato gli oltre 500 presenti. Il programma prevedeva successivamente la prima delle 3 prove, i 2000 metri, dove si sono cimentate le oltre 20 squadre iscritte, provenienti da tutta la Campania. Questa prova è stata spettacolare per la presenza di grossi atleti, infatti la vittoria e andata ad un nome illustre del calibro di El Mouaddine, seguito dal giovane e forte Giannino Salvatore. La terza piazza andava al bravo atleta Decorato Angelo. Sull’onda dell’entusiasmo è partita la seconda prova, la staffetta 3x1200 metri, dove si sono messi in luce altri atleti importanti come Kodom Solomon , Bianco Gianfranco, Totaro ernesto,  Veneruso Giuseppe e tanti giovani atleti di spessore. La prova finale è stata il fiore all’occhiello della manifestazione, non solo per la spettacolarità, ma anche per l’abbondanza di atleti che si sono confrontati, l’americana maschile. Un carosello di colori, ma soprattutto di vero agonismo che ha messo alla prova gli oltre 20 atleti in sprint mozzafiato che hanno incoronato il più forte in assoluto,il magrebino Sahili che ha letteralmente dominato tutti gli sprint sfoggiando una forma invidiabile e strappando applausi a scena aperta. Era doveroso illustrare la parte agonistica ma, il piatto forte è il clima che si respira in questa magica manifestazione, amicizia, solidarietà, ma soprattutto divertimento puro che, come tutti gli anni coinvolge e investe tutti gli atleti che, in un connubio magico entrano in sintonia con tantissimi spettatori/attori, che, per una notte si identificano e diventano a loro volta atleti. Tutto questo avviene in un’atmosfera carica di significato e soprattutto di amore nel ricordo del caro Cristofaro. Tutta la famiglia Veneruso, alla quale bisogna fare un plauso, inonda di premi tutti gli atleti, dal primo all’ultimo con ricchi regali e festeggia coinvolgendo i tantissimi spettatori in una mega - braciata. I festeggiamenti continuano fino a notte fonda e culminano con una cocomerata, il taglio della torta e spettacolari fuochi pirotecnici. Tutto questo è offerto gratuitamente dalla famiglia Veneruso per tenere sempre vivo il ricordo di Cristofaro. Un saluto speciale va a Peppe Sacco per l’abnegazione e l’assidua ricerca di formule nuove per arricchire la manifestazione,un abbraccio e un ringraziamento va inoltre a Peppe e Giovanni Veneruso, vere colonne portanti di questa splendida serata. Vorrei concludere ricordando un amico speciale, che è sempre nei nostri cuori, Peppe Monaco, che insieme a Cristofano osserva dall’alto dei cieli tutti noi.

 

AUDIO INTERVISTA di Aldo Cavuoto

 

                                          

                                        

Ormai il Memorial Cristofaro Veneruso che  Peppe Sacco ha organizzato , con la collaborazione tecnica della famiglia Veneruso, è una manifestazione che ogni anno acquista sempre maggiori adesioni, poichè si riesce nell'intento di promuovere i valori etici e fondamentali dello sport in generale e dell'atletica in particolare, che devono essere sia insegnati che appresi;  ovvero: rispetto delle regole, dell'avversario, divertimento e il completo coinvolgimento di tutte le componenti l'evento sportivo, ovvero: pubblico, atleti, dirigenti, tecnici e organizzatori che insieme sono portatori di un sano spettacolo. Tutto ciò è riuscito alla perfezione. Da sottolineare che nel ricco aticipo della manifestazione hanno partecipato all'evento promozionale i giovanissimi atleti dei centri sportivi giovanili della Running Club Napoli, guidati dal loro istruttore Enzo Esposito, dell'atletica Sant'Antimo guidati dai diversi istruttori, con a capo Peppe D'Aponte, e altri in ordine sparso dell'Hinna Pol. Annunziatella, Silma Casalnuovo-Volla che hanno svolto a gare di sprint , vortex e resistenza:
dopo le gare delle categorie promozionali si partiva per la gara di contorno della 5^ Edizione della Coppa Cristofaro, cioè l'AMERICANA per le categorie Femminili che vedeva impegnate 15 atlete, che si è conclusa con la vittoria di Filomena Palomba, seconda la sorella Francesca Palomba, terza Emy Yamamoto , quarta Valentina Esposito, quinta Filippa Oliva.
Alle 21,00 ed in perfetto orario partiva la prima delle 3 gare della  5^ Coppa Cristofaro Veneruso ovvero i 2000 metri, a seguire la staffetta 3x1200 e concludeva la manifestazione l'Americana Maschile.
Grandissimo agonismo tanto fair play e soprattutto divertimento

Giuseppe Ifigenia  

 

 

 

                                   In questo scatto: Domenico Ienco – Colomba Saccone – Vincenzo Esposito –  

                       Giuseppe D’Aponte – Aldo Vitaliano “ Una Collaborazione preziosa” GRAZIE! 

 

 

 

 

 

       Ritorna in prima Pagina         Coppa Cristofaro

 

 

   

 

Stampa questa pagina