Coppa Cristofaro 3° Edizione 26 giugno 2011      

 

                Vince “Running Club Napoli”

                                                                                                 

Questa terza edizione della Coppa Cristofaro viene dedicata a L’amico ”Peppe Monaco” tante le iniziative e decisioni fatte insieme, podista noto per validità e garbo, baluardo del SILMA Casalnuovo Volla  

Testimonial dell’evento Il giovane Vollese “Enzo Durevole”  Ballerino Professionista. Dopo le tre prove vince la “COPPA CRSTOFARO la Società  “Runner Club Napoli” del Presidente Vincenzo Esposito.  Ha commentato la 

 serata “Peppe Sacco” organizzatore dell’evento, foto sono di “Pina Sarnataro”, giudici arbitri “Aldo Cavuoto e Domenico Ienco” L’evento si è svolto con il supporto del C.S.A.In

Cronache e commenti                                              

 

 

Rivista in Formato PDF Dal Mensile C.S.A.In. Tempo & Sport

 

A VOLLA LA COPPA CRISTOFARO

SI CONFERMA UNA FESTA DI SPORT

Con la terza edizione disputata il 26 giugno, la “CoppaCristoforo Sport è…” ha consolidato il suo modo innovativo di presentare l’atletica amatoriale. Un’alternativa che, già dopo la sua prima apparizione, viene ora presa ad esempio da altre organizzazioni. La struttura“San Michele”, tempio del calcio, ha aperto i suoi battenti alle 16,00 per accogliere partecipanti, parenti e tifoseria. Giusto ricordare che la kermesse è stata dedicata a Peppe Monaco, un appassionato podista prematuramente scomparso. Le tre prove di corsa previste hanno preso il via alle 18,30 con i 2000 m affrontati da 20 atleti (tanti erano i gruppi partecipanti), tra i quali alla fine ha primeggiato Angelo Decorato, in questa occasione portacolori dei “Gladiatori” asd di Santa Maria Capua Vetere, davanti a Michele Salvato (“Running Club Napoli”) ed Enrico Manzo (“Atletica Caivano”). Seguiva poi la staffetta 3x1200 m che premiava il team della “Running Club Napoli”, primo davanti all’“Atletica Caivano” e dall’“Antoniana Runners”. La chiusura, decisiva per l’acquisizione dell’ambita Coppa, veniva vissuta con la prova clou, “l’americana”, gara ad eliminazione.. Per il secondo anno la vittoria era appannaggio di Francesco Porricelli dell’“Erco Sport”, davanti a Giuseppe Angelillo (”Nikaios”) e Lucio Sacco del “Running Club Napoli”. A completamento della serata si disputava, come prova collaterale, un’“americana” riservata alle sole donne, con il successo di Francesca Palomba della “Nikaios”, davanti a Carmela Caiazzo e Martina Rocco (“Running Club Futura Roma”). Finiti i momenti atletici, come abitudine della manifestazione veniva dato spazio ad uno sportivo locale di spicco: questa volta è toccato a Vincenzo Durevole, ballerino di danza latino-americana, vice campione mondiale nella specialità, che era accompagnato da Giovanna D’Anna. La coppia ha intrattenuti i presenti meritandosi calorosissimi applausi. La serata ha vissuto anche un momento di autentica solidarietà nei confronti di Elvira Ruocco, una giovane concittadina colpita da una malattia degenerativa del sistema nervoso. Un coinvolgimento concreto che non si esaurirà in un giorno, come promesso da tanti. La festa di sport ha avuto tanti altri intrattenimenti e tanti altri graditi ospiti. Giusto segnalare la presenza di Ciro Improta, Presidente Provinciale dello CSAIn di Napoli, del fondista Gianluca Ricci, atleta da 1h02’37” sulla mezza maratona, e dell’ex marciatrice olimpica Maria Grazia Orsani. Dopo le verifiche i giudici hanno ufficializzato il podio: primo posto per la Running Club Napoli di Vincenzo Esposito; secondo per l’Erco Sport Ercolano; terza piazza per l’Atletica Caivano. Al completamento della festa, fuochi pirotecnici e una mega braciata accompagnata da un ottimo vino rosso, hanno intrattenuto tutti fino a tarda. Appuntamento al prossimo anno per la quarta edizione.

 

La consegna  della “Coppa Cristofaro Sport è...”

 

================================================

 

Gara C.S.A.In a squadre organizzata dalla “Silma Casalnuovo Volla”  e dal mitico aquilotto PePi. Patron dell’evento la Sig.ra Lina “mamma di Cristofaro” Aldo Cavuoto la racconta come testimonianza e non necessariamente come cronista. 

 

Coppa Cristofaro e…:

“ Podismo Amatoriale”  

Con la ricca partecipazione si afferma un nuovo metodo di fare Atletica   

 

 

    Di: Aldo Cavuoto 29 giugno 2011        

 

Questa manifestazione, è l’appendice di una Km.10 Nazionale di mille e mille riconoscimenti che spense i riflettori con la decima edizione. La Coppa Cristofaro nasce per tenere sempre vivo il ricordo dell’amato Cristofaro, come obbiettivo finale, rimane quello di sempre di  rendere tutti i partecipanti felici non  per i ricchi premi, ma per la cordialità, signorilità e gentilezza con cui vengono accolti tutti, atleti e non, per la solidarietà e l’aggregazione che riesce a costruire. 

C’è una parola d’ordine che serpeggia ogni anno … ”vivere una serata in piena armonia con tutta la famiglia “. Ebbene si! Tantissimi tra atleti e atlete, hanno vissuto una stupenda serata.

  

                       Foto: I Vicitori della 3° edizione                                            I saluti con invito per la 4° edizione

Questa edizione è stata dedicata al caro amico Peppe Monaco prematuramente scomparso,ma sempre vivo nei nostri cuori e nelle nostre menti. Alla serata ha partecipato anche tutta la famiglia Monaco con in testa la moglie Carolina e i figli Ciro e Titti. Forte è stata l’emozione che ho letto sui loro visi quando
hanno saputo di dover custodire per quest’anno la “Coppa Cristofaro” nell’avvicinarmi Carolina  mi sussurra “Aldo, sai Peppe come  sarà felice di vedere questo trofeo a casa nostra!” ed io le rispondo “Si,hai ragione, vedo anche io Peppe sorridere sotto i suoi baffetti ironici e quegli occhi di furbetto,felice di custodire la Coppa.”
   
   FOTO:Targa ricordo e la Coppa Cristofaro per la Famiglia Monaco

 

Cronaca:

Passando alla cronaca sportiva delle prove, quest’anno la manifestazione si è arricchita di nuove squadre che hanno portato una ventata di freschezza e novità. L’assegnazione di questa terza edizione è stata molto combattuta. Entrando nel dettaglio,nei 2000 metri si è messo in luce un giovane atleta di Benevento, Decorato Angelo che a corso per la squadra dei Gladiatori di S.M.Capua Vetere,regolando tutti con una gara perfetta. Angelo a fine gara mi ha confidato che la sua preparazione è volta a produrre tempi utili per entrare nel G.S. Fiamme Gialle.

 

Poi è toccato agli staffettisti della 3X1200 e vi posso assicurare che le 20 squadre presenti hanno dato spettacolo in un carosello di cambi e colori che ha letteralmente entusiasmato le centinaia di spettatori presenti nel centro sportivo “S. Michele di Volla “Ma il punto topico si è raggiunto con gli atleti dell’Americana maschile che ha visto i 20 rappresentanti delle squadre darsi battaglia giro dopo giro con
delle volate stupende per cercare di non essere eliminati, ma alla fine sono rimasti i 3 più meritevoli e la lotta dell’ultimo sprint vedeva primeggiare il giovane, forte e promettente Francesco Porricelli (Erco Sport) su un mai domo Giuseppe Angelillo (Nikaios), mentre la terza piazza se la aggiudicava meritatamente il bravo figlio d’arte Lucio Sacco (Runner Club Napoli).
    
 Targa ricordo per il “Testimonial”  Vincenzo Durevole

Al termine della competizione,mentre si aspettavano le premiazioni ,si è dato vita ad una meravigliosa esibizione del Testimonial di questa terza edizione il giovane e bravissimo ballerino Vincenzo Durevole ( Vollese ) vice campione mondiale in Cina che con la sua splendida ed altrettanto brava compagna Giovanna Danna  hanno letteralmente rapito l’attenzione dei presenti con i loro passi di danza  trascinando il pubblico in una entusiasmante e avvolgente esibizione in due hanno regalato un insistente bis.

 

In occasione è stata presentata la giovane Elvira Ruocco ammalatasi di Atassia di Fidreich per questa giovanissima per Lei è stata fatta una raccolta di beni di prima necessità un impegno che l’0rganizzazione  terrà  per sempre.

 FOTO: La Sig.ra Lina (mamma di Cristofaro) dà il benvenuto ad Elvira Rocco nella struttura San Michele mettendogli al collo la medaglia coniata dell’evento.

Mentre una parte dei giudici c.s.a.in capitanati da Domenico Ienco dopo le tre prove si ritiravano per stilare la classifica per aggiudicare l’ambita Coppa Cristofaro,ha preso il via l’ultima gara prevista, l’Americana Femminile, che annovera delle atlete di tutto rispetto, da Martina Rocco, Marilisa Carrano, le sorelle Palomba a Caiazzo Carmela che è fresca del personale indoor sugli 800 metri,corso in 2’,18”.La gara femminile non è stata da meno a quella maschile,offrendo uno spettacolo ad altissimo livello fino agli ultimi metri dove ha visto prevalere la forte Francesca Palomba sulla brava Caiazzo Carmela, la terza piazza andava alla fortissima atleta Martina Rocco, reduce dai Campionati Italiani su pista nella distanza dei 10.000 metri svoltisi appena 24h prima a Torino.

   

       Foto: Maria Grazia Orsani con Francesca Palomba – Podio Famminile

Alle premiazioni, due ospiti d’eccezione hanno premiato Atleti e Gruppi uno è il bravo e forte Gianluca Ricci, ancora convalescente da un delicato intervento chirurgico è l’ex marciatrice

Maria Grazia Orsani

       

1° Foto: A. Cavuoto G. Ricci D. Ienco P. Veneruso P. Sacco M. Orsani

2° Foto:   Peppe & Pino = PEPI l’aquilotto mascotte

 

  

                
Il podio società

5° posto Antoniana Runners - Santantonio Abate NA

4° I Gladiatori - S. M. Capua Vetere, CE

3° Atletica Caivano - Di Caivano NA

2° Erco Sport Ercolano – Ercolano NA
1° Runner Club Napoli Casalnuovo di Napoli NA
 G.G.G. 

E in questa apoteosi di allegria generale sono partiti i fuochi pirotecnici che hanno illuminato il cielo in una serata già stellare,dopodiché si è dato vita come per le passate edizioni la “Braciata Party” che ha accomunato tutti i presenti in un abbraccio con un arrivederci all’anno prossimo.
 

Foto: Marilisa Carrano ritira la targa Podismoincampania.it

A margine di questa meravigliosa festa sono stati premiati dal Direttore Peppe Sacco ( che è stato la voce dell’evento) del sito Podismoincampania.it i vari collaboratori che con il loro impegno hanno permesso al sito di ritagliarsi uno spazio di interesse  campano.Targhe di stima per Guglielmo Formichella per la rubrica “Corriamo Insieme” Carrano Marilisa per la rubrica “Podismo in Rosa” ed
Aldo Cavuoto cronista che domenicalmente  fa vivere ai non presenti le emozioni vissute in gara dai tantissimi podisti. L’organizzazione a chi ha dato e continuerà a dare solidarietà ad Elvira Ruocco e chi a dato modo che questo evento si realizzasse gli dice semplicemente un grazie di vero cuore

 

----------------------------------------------

Coppa Cristofaro

una festa, un ricordo.

27 giugno 2011 Di: Gianfranco Bianco

Sono appena arrivato a casa, sono contento, ho vissuto una bel pomeriggio di sport.Terza edizione della coppa Cristoforo nel ricordo dei prematuramente scomparsi Cristofaro Veneruso e di Peppe Monaco.Toccanti i momenti del ricordo;solo l'anno scorso Peppe era qui a sorridere tra noi. Veniamo alle gare. Coinvolgente la formula ideata dal presidente Peppe Sacco.

Prima gara: 2 km individuale .Una ventina di atleti in rappresentanza di altrettanti gruppi presenti. Subito in testa Angelo Decorato che vince in maniera agevole la gara. Una lotta maggiore c'è stata per le posizione di rincalzo con un ottima prestazione del componente dell'atletica Caivano che ha battuto allo sprint il forte giovane della Running club Napoli. Salvati. Quarto all'arrivo chi vi scrive.

Staffetta 3 x 1200 la Running Club Napoli straccia la concorrenza. Buone prestazione dell'atletica Caivano dell'Antoniana runners e dell'Ercosport.

Gara clou per gli uomini con l'americana. Avvincente competizione dove ogni giro viene eliminato l'ultimo. Tanti nomi noti del podismo campano.Tra i protagonisti ricordiamo Lucio Sacco che in casa da sempre il meglio di sè, Giuseppe Angelillo  un finisseur di classe, lo speaker atleta Carlo Cantales, ed il giovano Francesco Porricelli reduce dalla seconda piazza dell'anno scorso.

Bella gara con sprint finale tra Angelillo e Porricelli con la vittoria per quest'ultimo e tanti punti preziosi per il suo sodalizio.

A questo punto i giochi per le squadre sono fatti. Vittoria per la Running Club Napoli del mio amico Enzo Esposito a cui va dato atto dell'ottima formazione messa su per l'occasione che non ha lasciato spazio agli altri.

Buono il secondo posto dei detentori 2009-2010 dell'Ercosport, la squadra di Raffaele Colantuono è sempre lì;Terzo posto per un'ottima Atletica Caivano.

Eccoci alla gara femminile, dove troviamo un nutrito gruppo di atlete con le favorite Martina Rocco, Carmela Caiazzo e le sorelle Palomba. Ringrazio Peppe per avermi dato il piacere di commentare le fasi finali della gara. Ultimo sprint tra Rocco Palomba Francesca e Caiazzo ed a sorpresa un'ottimo spunto di Francesca Palomba regola la brava ma forse non troppo accorta tatticamente Carmela Caiazzo..Terza, Martina Rocco reduce da una buona prestazione ai campionati italiani dei 10000m.Dopo la gara bufet e premiazine gradite da tutti.Ci hanno abituati bene qui, da domenica prossima alle altre gare la musica sarà diversa.Grazie

----------------------------------------------

 

 Coppa Cristoforo  2011

Da: Atletica Caivano 29-06-2011

 

Una splendida giornata di sport e stata la Coppa Cristoforo in memoria di Cristoforo Veneruso e Peppe Monaco,organizzato da un team di amici come Peppe Sacco e la famiglia Veneruso , non ci sono parole per descrivere questa 3° edizione , Ottima l’organizzazione , tante emozioni e  pura passione per la corsa questa e l’aria che si respirava domenica pomeriggio nel centro sportivo San Michele di Volla. A partecipare all’ evento 20 società rappresentate da  5 atleti, ognuno dei quali aveva un ruolo ben preciso,  1 atleta per squadra sui 2000 mt ( 5 giri ) , 3 atleti x la staffetta di 1200 mt ( 3 giri cadauno ) ,e per ultimo 1 atleta per la gara piu’ spettacolare della serata l’ americana con 16  giri da 400 mt dove ogni giro veniva eliminato l’ultimo ,fino a rimanere gli ultimi 3 per lo sprint finale,  e infine fuori classifica un’americana femminile.

Dopo le gare nell’ attesa delle premiazioni , intrattenimento con una piacevole esibizione di ballo con due campioni europei che ci hanno fatto vivere attimi di emozione , a seguire un buffet di pizze , panini , vino ,ecc…. e non finisce qui. La premiazione e stata sbalorditiva , con tanti premi , coppe , targhe , medaglie , cesti con prodotti alimentari , abbigliamenti , prosciutti , ecc., senza dimenticare un pacco gara a tutti i partecipanti , ma la cosa più bella , e stata la voce  instancabile di Peppe Sacco al microfono grazie alle sue bellissime parole  gli amici  Cristoforo Veneruso  e Peppe Monaco erano  tra noi, e tutti siamo stati orgogliosi di poter correre per loro, perchè saranno sempre con noi nel cuore e nella mente. Dopo le premiazioni una  grande braciata di arrosto di carne con la promessa di una 4°edizione 2012 e il ricordo di una bella giornata passata insieme a tanti amici. Grazie a tutti, a Peppe Sacco e la famiglia Veneruso.

 

----------------------------------------------

3° Coppa Cristofaro:

la gara “alternativa” diventata una classica!

Di: Carlo Cantales 1 Luglio 2011

 

Che domenica pomeriggio quella vissuta a Casalnuovo, nel complesso San Michele, che ha ospitato assieme al gruppo Silma la terza edizione della Coppa Cristofaro.Ritrovo alle ore 16.00 in una giornata calda, sotto un sole battente, ma con la sofferenza alleviata dal vento che ha per quasi tutta la durata della manifestazione accompagnato i partecipanti… pian piano pervenivano tutti, tutti gli amici che hanno sposato anche quest’anno la causa di Peppe Sacco e Pino Veneruso, per andare a contendersi l’ormai prestigioso titolo messo in palio per i gruppi composti da cinque componenti, distribuiti sulle tre specialità da affrontare.La chermesse, dedicata all’amico scomparso Peppe Monaco, prendeva avvio alle ore 18.30 con la prova dei 2000m, affrontata da 18 atleti (tante erano i gruppi partecipanti) e che vedeva primeggiare Angelo Decorato, in questa occasione portacolori de “I Gladiatori” di Santa Maria Capua Vetere, seguito da Michele Salvato “Running Club Napoli” ed Enrico Manzo “Atletica Caivano”. Seguiva subito dopo, verso le 19.00 la partenza della staffetta 3x1200m che vedeva arrivare per prima sotto l’arco d’arrivo il team della “Runnig Club Napoli”, davanti all’ “Atletica Caivano” ed all’ “Antoniana Runners”; chiusura delle gare valide per l’acquisizione dei punteggi affidata alla gara clou, ovvero l’americana, gara ad eliminazione che ha tenuto tutti i presenti col fiato sospeso e che ha emozionato ed appassionato partecipanti e spettatori, vedendo al traguardo la vittoria, per il secondo anno, di Francesco Porricelli “Erco Sport”, davanti a Giuseppe Angelillo ”Nikaios” e Lucio Sacco “Running Club Napoli”. Gara collaterale a completamento della serata di atletica riservata all’americana femminile che ha visto la vittoria di Francesca Palomba “Nikaios”, davanti a Carmela Caiazzo e Martina Rocco “Running Club Futura Roma”.Finito l’ambito agonistico, in attesa di effettuare le premiazioni finali, come da abitudine della Coppa Cristofaro, si è dato spazio ad uno sportivo locale meritevole di aver conquistato titoli ed allori a livello nazionale e non solo: questa volta è toccato a Vincenzo Durevole, ballerino di latino-americano, vice campione mondiale nella specialità, che accompagnato da Giovanna D’Anna ha intrattenuto i presenti meritandosi un calorosissimo applauso a fine esibizione. Dopo la consegna dei ringraziamenti a coloro che collaborano con il sito www.podismoincampania.it è stata la volta di assegnare la Coppa Cristofaro che ha visto i detentori del titolo giungere al secondo posto, ovvero l’Erco Sport, precedendo l’Atletica Caivano, e cedendo il trofeo alla società “di casa” della Running Club Napoli.Completamento delle “festa per eccellenza” di chi vive l’atletica come passione ed aggregazione è stata l’incredibile braciata offerta dalla macelleria Veneruso che, soprattutto per merito della “materia prima”, ha tenuto i presenti inchiodati al tavolo fino a tarda ora. Una splendida manifestazione, che risponde a modo proprio alla necessità di cambiamento e di rinnovamento che l’atletica necessita e che, soprattutto a livello ludico ed amatoriale, si dimostra essere già una classica, messa in calendario da tutti coloro che vi hanno preso parte in questi tre anni di vita. Sarà difficile migliorarsi, ma conoscendo i soggetti, mai dire mai… appuntamento all’ultima domenica di giugno nel 2012 per la quarta edizione!

 

COMMENTI

 

Ritornare sul campo di gara dopo sette anni di pausa, senza aver fatto neanche un giorno di allenamento non era assolutamente nei mie pensieri, ma l'atmosfera che si respirava ieri sera, l'entusiasmo degli organizzatori e degli atleti,  il senso di familiarità trasmesso da Peppe Sacco, lo scopo benefico che ispirava la gara,  hanno risvegliato in me quella voglia di partecipare, quel desiderio di  essere anch'io, come una volta, sotto lo striscione della partenza e di lasciare il mio modesto contributo. Grazie per l'impegno gratuito che avete profuso nel bene della collettività. Marinella

 

Grazie per la bella serata che ci avete regalato.e' sempre una gioia incontrare tanti amici podisti. Spero che possiate nel ricordo del nostro amico Peppe Monaco continuare ad organizzare quella sua fantastica gara di S.Pietro a Patierno. Grazie. Elio Totaro

 

Una grande serata di sport , non abbiamo parole per esprimere la gioia che abbiamo vissuto, un clima di amicizia di tanti anni insieme, un grande Peppe Sacco che sia Cristofaro Veneruso sia Peppe Monaco con le sue parole erano presenti tra di noi, e saranno sempre con noi. Grazie per la bella serata ai fratelli Veneruso e a peppe Sacco dalla famiglia Celiento."

Vincenzo Atletica Caivano

 

Grandissima serata di sport e amicizia un grande peppe sacco x me una serata indimenticabile x il solo motivo che rappresentavo la squadra di Peppe Monaco mio grandissimo amico e insegnante della corsa peccato che fisicamente non stavo bene x la gara che avevo fatto la sera prima un grazie a tutti i presenti e alla famiglia Veneruso che ci a offerto una grande serata"

Gaetano Di  Vaio

 

Una bella serata di sport e amicizia, regalata dal collega Peppe Sacco e dalla Famiglia Veneruso. Toccanti i momenti ricordevoli come piacevole l'esibizione dei campioni di ballo. Ci rivedremo sicuramente l'anno prossimo............."

Giovanni Camelia cral anm Napoli

 

  

 

       Ritorna in prima Pagina         Coppa Cristofaro

 

 

   

 

Stampa questa pagina